I racconti dell'oblò

i racconti dell'oblò
Una crociera in Adriatico partendo da Ancona e raccontata dall'oblò della cabina. Attimi presi al volo di passaggio per quella stanza, comoda e confortevole quanto vuoi, ma che è protagonista solo per dormire di notte, tante sono le cose da fare e vedere sia dentro la nave, che sbarcati giornalmente in giro per i tanti luoghi da visitare. Quindi è un diario da un punto di vista insolito, ma non meno interessante. Iniziamo con la navigazione subito fuori Ancona, col traghetto che va in Grecia di fretta e ci sorpassa .. allegramente.
i racconti dell'oblò
 in prossimità di Dubrovnik
i racconti dell'oblò
 e attraccati al nuovo porto .. sotto a un ponte
i racconti dell'oblò
 col Pilota entriamo a Corfù
i racconti dell'oblò
 e lo lasciamo
i racconti dell'oblò
 per far rotta su
i racconti dell'oblò
 Cefalonia
i racconti dell'oblò
 attraccati vicino ad uno splendido yacht
i racconti dell'oblò
 e la lasciamo con un altrettanto
i racconti dell'oblò
 splendido tramonto
i racconti dell'oblò
 per avvicinarci alla costa del Montenegro
i racconti dell'oblò

i racconti dell'oblò
 navigando nello splendido fiordo naturale di Kotor
i racconti dell'oblò

i racconti dell'oblò
 o come lo conosciamo noi ... Cattaro
i racconti dell'oblò

i racconti dell'oblò
 lo lasciamo per 
i racconti dell'oblò
 Spalato, di nuovo in Croazia
i racconti dell'oblò
e l'ultima tappa del viaggio: Trieste
con in bella vista la bellissima
Piazza dell'Unità d'Italia
i racconti dell'oblò
 per far ritorno a casa con il Monte Conero all'alba che si staglia
inconfondibile all'orizzonte
i racconti dell'oblò

Commenti

  1. "E guardo il mondo da un oblò
    mi annoio un po' " (cit.)

    RispondiElimina

Posta un commento

il commento è gradito anche in forma anonima ma nel rispetto delle idee di ognuno